Loading...

Vacanze a Repubblica Dominicana

Vacanze a Repubblica Dominicana

Categoria struttura
Prezzo

In questo periodo dell’anno non ci sono offerte disponibili per questa destinazione. Si prega di selezionare un’altra destinazione o modificare le impostazioni del filtro.

Vedi tutte le altre offerte per Repubblica Dominicana

In questo periodo dell’anno non ci sono offerte disponibili per questa destinazione. Si prega di selezionare un’altra destinazione o modificare le impostazioni del filtro.

Vedi tutte le altre offerte per Repubblica Dominicana

Esplora le migliori offerte al mare di questo mese!

Le spiagge della Repubblica Dominicana

Punta Cana. Sulla costa orientale dell’isola, nella provincia di Altagracia, si estende una delle aree turistiche più sviluppate e famose della Repubblica Dominicana, ovvero quella di Punta Cana, celebre per la bellezza delle sue spiagge e i suoi resort. Più di 50 chilometri di spiagge di sabbia bianca e acque cristalline si uniscono alla dotazione di tutte le infrastrutture desiderabili per i turisti stranieri che sognano una vacanza ai Caraibi: l’area è dotata di aeroporto internazionale, campi da golf di primissimo livello e resort di ogni tipo. Tra le spiagge più famose vi sono El Bavaro, Cabeza de Toro, el Cortecito-Los Corales, Uvero Alto, Macao e Juanillo.

Puerto Plata. Cuore dell’offerta turistica lungo la costa settentrionale è invece Puerto Plata: a est di questa città, infatti, si stendono più di cento chilometri di spiagge, affacciate sull’oceano Atlantico e con alle spalle gli spettacolari paesaggi della Cordillera Septentrional. Questo tratto di costa è conosciuto anche con il nome di Costa dell’Ambra, poiché qui si trovano i giacimenti di ambra più ricchi al mondo. Tra le spiagge, una delle più famose è quella di Cabarete, meta prediletta dagli amanti di windsurf e kiteboarding, considerata tra le migliori spiagge al mondo per la pratica di questi sport. Altre località molto note sono Sosúa e Playa Dorada. Nella zona non mancano i campi da golf, i parchi acquatici (Ocean World, Columbus, Fun City, Yasika Adventures) e i luoghi d’interesse storico, tra cui una fortezza risalente al 1577.

La Romana. Nella provincia di La Romana, lungo la costa sudorientale dell’isola, si trovano altre località che costituiscono una popolare meta per le vacanze al mare in Repubblica Dominicana. Tra le più famose si possono menzionare le spiagge di Bayahibe e Dominicus. Celebre è poi Altos del Chavón, un villaggio costruito negli anni ‘70 cercando di riprodurre l’architettura di un paesino italiano del Cinquecento. Qui si trova anche Casa de Campo, considerato uno dei villaggi turistici più esclusivi di tutti i Caraibi.

Samaná. Nella parte sudorientale dell’isola si estende la penisola di Samaná, una delle zone meglio preservate e incontaminate della Repubblica Dominicana. Principale centro urbano della provincia è Santa Barbara de Samaná, mentre le località più note della costa comprendono Las Terrenas, Las Galeras, Portillo, Cosón, Playa Rincón e Playa Bonita. Ciò che differenzia questa regione dalle altre aree turistiche dell’isola è la prevalenza di piccole strutture alberghiere rivolte a viaggiatori indipendenti; nel resto dell’isola, invece, a dominare sono spesso i grandi villaggi, pensati esplicitamente per i turisti europei che acquistano pacchetti all-inclusive.

Cosa vedere in Repubblica Dominicana

Le vacanze in Repubblica Dominicana non sono solamente sinonimo di spiagge spettacolari e acque cristalline. Il territorio dell’isola, infatti, è caratterizzato da una notevole varietà paesaggistica e le numerose aree protette offrono innumerevoli opportunità agli amanti della natura e delle attività all’aria aperta. Non bisogna dimenticare, poi, che nella Repubblica Dominicana sorge il più antico insediamento europeo delle Americhe: Santo Domingo.

Pedernales. Una delle zone più interessanti, per chi ama la natura, è la provincia di Pedernales, ubicata nella parte occidentale del paese, al confine con Haiti. Il municipio di Pedernales, votato al turismo sostenibile, è l’ideale per i viaggiatori alla ricerca di una vacanza “ecologica” ma anche per chi ama l’avventura. Il Parque Nacional Jaragua, situato proprio in questa provincia, è una delle aree protette più estese di tutta la regione caraibica, offrendo la possibilità unica di osservare le caratteristiche proprie dell’originario ecosistema delle Antille, soprattutto negli ambienti marini e costieri. Nella parte occidentale di questo parco, del resto, si trova quella che è forse una delle spiagge più belle del mondo: gli 8 chilometri della Bahia de las Águilas. Altre importanti aree protette sono i boschi del Parque Nacional Sierra de Bahoruco, il Lago Enriquillo (il più grande lago dei Caraibi) e il Parque Nacional del Este-Isla Saona, che si estende nella provincia di Altagracia.

Jarabacoa. Il Parque Nacional José Armando Bermudez si trova nei pressi di Jarabacoa, nella zona delle montagne della Cordillera Central, dove insieme al confinante Parque Nacional José del Carmen Ramirez, protegge i boschi dell’interno dell’isola. Il clima mite e piacevole, i paesaggi spettacolari e infinite possibilità per fare passeggiate o cavalcate, rendono Jarabacoa una destinazione molto apprezzata. Grazie ai fiumi che la attraversano, poi, è la meta perfetta per chi vuole provare il rafting. Per la sua vicinanza ai parchi della Cordillera Central, Jarabacoa è anche il principale punto di partenza per chi vuole scalare le maggiori vette dei Caraibi – Pico Duarte, La Pelona e La Rusilla.

Constanza. Rimanendo nell’interno dell’isola, altra meta d’interesse è Constanza, situata a un’altitudine di 1200 metri, nella regione più fertile dell’isola.

Altre info

La Repubblica Dominicana occupa la porzione orientale dell’isola di Hispaniola (a ovest si trova invece lo Stato di Haiti), che fa parte dell’arcipelago delle Antille. Le sue coste settentrionali si affacciano sull’Oceano Atlantico, mentre a sud l’isola è bagnata dalle acque del Mare dei Caraibi. Anche se il paese è rinomato nel mondo per le sue spiagge, in realtà il territorio dell’isola presenta una notevole varietà di paesaggi: la metà del suo territorio è occupato da rilievi montuosi, che comprendono anche la Cordillera Central, dove svetta la cima più alta delle Antille – Pico Duarte – con più di 3100 m di altezza. Oltre alle centinaia di chilometri di spiagge, quindi, la Repubblica Dominicana offre monti e picchi, vallate, fiumi, laghi e lagune.

Clima. A causa della sua collocazione, nella regione del Tropico del Cancro, la Repubblica Dominicana presenta un clima tipicamente tropicale. Tuttavia, la complessa conformazione del territorio fa sì che vi siano notevoli differenze tra il clima delle coste e quello delle regioni montuose interne, specialmente nelle zone di Jarabacoa e Constanza. In generale, i picchi delle temperature massime si registrano tra i mesi di giugno e agosto, mentre il periodo più fresco è quello che va da dicembre a febbraio. Per quanto riguarda il periodo delle piogge, i cambiamenti climatici hanno reso alquanto imprevedibile la stagione delle precipitazioni.

Aeroporti. L’Aeroporto più trafficato dell’isola è l’Aeroporto Internazionale di Punta Cana. A servire la capitale è invece l’Aeropuerto Internacional Las Americas, situato a 30 km dal centro di Santo Domingo. In ogni caso, l’Aeroporto Internazionale di Punta Cana si trova a meno di tre ore di macchina dalla città capitale.

Santo Domingo. La capitale del paese è una visita obbligata per chi trascorre le proprie vacanze al mare sull’isola. La città, infatti, costituisce il primo insediamento europeo nelle Americhe e la “Città Coloniale”, ovvero la parte più antica di Santo Domingo, con le sue tipiche strade acciottolate e gli edifici coloniali, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Tra i principali luoghi d’interesse della città figurano la Cattedrale di Santa Maria Menor, l’Alcazar di Colon e il Museo de las Casas Reales.


DEBUG INFO:

Market: it

Page generated: 24.08.2017 07:06:24

TrackingEnabled: True

CachingEnabled: True

Page id: 7371

ExpediaTracking s_exp.pageName: MEDIAL/vacanze-mare/sud-america/repubblica-dominicana