Loading...

Vacanze a Rodi

Vacanze a Rodi

Categoria struttura
Prezzo

In questo periodo dell’anno non ci sono offerte disponibili per questa destinazione. Si prega di selezionare un’altra destinazione o modificare le impostazioni del filtro.

Vedi tutte le altre offerte per Rodi

In questo periodo dell’anno non ci sono offerte disponibili per questa destinazione. Si prega di selezionare un’altra destinazione o modificare le impostazioni del filtro.

Vedi tutte le altre offerte per Rodi

Esplora le migliori offerte al mare di questo mese!

Le spiagge di Rodi

Situata nella parte meridionale del Mar Egeo, a pochi chilometri dalla costa turca, Rodi costituisce la maggiore isola dell'arcipelago del Dodecaneso. Meta turistica molto nota e frequentata sin dagli anni '50 del XX secolo, non è un caso che sia ritenuta una delle più belle isole del Mediterraneo: oltre al clima, ideale per delle vacanze al mare perfette durante la maggior parte dell'anno, qui si trovano siti archeologici di enorme rilevanza storica, acque incontaminate e paesaggi da cartolina. Le strutture alberghiere sono inoltre numerose e adatte ad ogni esigenza, i servizi sono efficienti e la movida notturna raramente lascia insoddisfatti i viaggiatori in cerca di divertimento.

Per quanto riguarda le spiagge, i turisti possono contare su un'ampia scelta: lungo i circa 220 km di costa si trovano infatti più di trenta spiagge attrezzate diverse, distinguibili anche dal punto di vista climatico, ambientale e pedologico. I bianchi arenili sabbiosi non mancano, ma sono presenti anche lidi di ghiaia e ciottoli, oltre a tratti di costa rocciosa.

La parte orientale dell'isola è quella più frequentata dai turisti, in quanto caratterizzata da grandi spiagge sabbiose e acque limpide e tranquille. Quella più a nord è Elli, la spiaggia di Rodi città, seguita da Kalithea, luogo perfetto per le immersioni subacquee. A circa 12 km da Rodi si trova Faliraki, lido ideale per chi al relax preferisce il divertimento, sperimentando sport acquatici come il jet ski, lo sci d'acqua o il bungee jumping. Molto frequentate sono anche Afandou - tra le località preferite dei visitatori inglesi e tedeschi - e Tsambika, considerata una delle spiagge più belle dell'isola.

Procedendo verso sud sulla costa orientale si incontrano numerose altre spiagge. Quelle di Lindos e Lardos sono due delle più belle, sia per i paesaggi sia per la purezza delle acque, ma in alta stagione sono anche tra le più affollate. Gennadi è ugualmente molto frequentata, soprattutto dai giovani: qui sono presenti ampi tratti di spiaggia libera e durante le domeniche estive i dj del Sundance - il principale beach bar del lido - danno vita a grandi feste in riva al mare.

Anche la costa occidentale presenta diverse spiagge, ma risulta molto meno turistica rispetto alla parte orientale dell'isola. Ciò è da attribuire ai forti venti battenti sul litorale, che agitano le acque e generano onde molto alte. Non è un caso che tutte le spiagge occidentali, da Ixia – sulla punta nord dell'isola – a Prasonisi – all'estremo sud – siano amatissime dai surfisti, che le affollano soprattutto nei mesi di luglio e agosto.

Attrazioni

Le baie. Soprattutto nella parte orientale dell'isola, la costa appare piuttosto tortuosa, ricca di insenature, cale e baie che ricreano paesaggi e micro-habitat di rara bellezza. Tra le più famose vi è senz'altro la Baia di Anthony Quinn, così chiamata perché fu acquistata dal celebre attore americano ai tempi del film “I cannoni di Navarone”: è situata a pochi chilometri a sud di Faliraki, nei pressi della piccola cittadina di Ladiko. Altrettanto celebre, ma più affollata, è la Baia di S. Paolo, su cui si affaccia l'ex comune di Lindos.

Terme di Kalithea. Durante la prima metà del '900 – in particolare tra il 1912 e il 1947 – l'Italia ottenne il dominio dell'isola di Rodi, promuovendo la costruzione di edifici pubblici e infrastrutture. Tra i progetti meglio riusciti, probabilmente vi furono proprio le Terme di Kalithea che, sebbene non più in funzione, meritano comunque una visita: l'architettura è infatti di grande impatto e si fonde in un perfetto connubio con il mare e il verde circostante.

Faliraki Water Park. Tra le ragioni che spingono i turisti a trascorrere le vacanze al mare a Rodi, vi è senz'altro il divertimento, e il divertimento è assicurato al Water Park di Faliraki, il maggiore parco acquatico della Grecia e uno dei più grandi d'Europa. Il Water Park si estende su un'area di oltre 100.000 metri quadrati, offrendo ogni tipo possibile di piscine e giochi d'acqua: dai più semplici, ideali per i bambini, ai più adrenalinici e spericolati, come gli scivoli Kamikaze o i cosiddetti Buchi Neri.

Parchi naturali. Oltre a spiagge e baie, il territorio di Rodi offre molte altre attrazioni d'interesse naturalistico. Da non perdere l'area delle Seven Springs, nei pressi di Kolymbia, sulla costa orientale: si tratta di un'oasi verde con un piccolo lago, dove è possibile fare piacevoli passeggiate. Famosa è anche la cosiddetta Valle delle Farfalle, parco naturale che da giugno ad agosto si popola di migliaia di farfalle del genere Panaxia, giunte in quest'area per riprodursi. Il parco si trova a circa 26 km da Rodi città, a pochi km dalla costa occidentale. L'ingresso è a pagamento ma vale la pena farci una gita, poiché questa riserva naturale offre uno spettacolo unico al mondo.

Altre info

La città e i siti archeologici

Se è vero che i paradisi naturali sono tra le principali attrattive turistiche del territorio, è anche vero che il lato culturale delle vacanze a Rodi non è da considerarsi secondario. Sull'isola sorgono diverse città di grande interesse storico e i siti archeologici presenti – risalenti ai periodi miceneo, acheo, dorico e ellenistico – sono tra le più importanti testimonianze della Grecia antica a noi pervenute.

Per quanto riguarda le città, non si può che partire da Rodi, capoluogo dell'isola e dell'intera periferia dell'Egeo Meridionale. Da visitare è sicuramente l'Acropoli, quella che un tempo era la zona monumentale della città antica. Oggi è possibile vedere i resti di alcuni templi originali, come ad esempio quello di Atena e Zeus; altri edifici storici hanno subito, purtroppo, pesanti rifacimenti e restauri durante la dominazione italiana. Ciononostante, strutture quali l'Odeion, il Tempio di Apollo, lo Stadio, il Ginnasio e l'Artemision conservano ancora un intramontabile fascino.

Altri punti d'interesse del capoluogo sono il Museo Archeologico, situato all'interno dell'Ospedale dei Cavalieri e le mura medievali fortificate, dichiarate dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità. Da non perdere sono poi il Rodini Park, uno dei parchi più antichi del mondo, e l'acquario della città, dedicato alla biologia marina del Mediterraneo.

I turisti che soggiornano nei pressi della Baia di S. Paolo non possono inoltre lasciarsi sfuggire l'occasione di visitare l'Acropoli di Lindos, forse la più bella e meglio conservata dell'isola.

Organizzare il viaggio

Prendere l'aereo è sicuramente il modo più comodo e veloce per raggiungere Rodi. L'Aeroporto Internazionale di Rodi-Diagoras, situato a circa 15 km dal capoluogo, è ben collegato con tutti i principali scali europei. Dall'Italia, i voli diretti vengono effettuati soprattutto in alta stagione da Milano e da Roma, ma tratte con uno o più scali sono disponibili durante tutto l'anno.

L'isola è raggiungibile anche via mare, tramite i traghetti che la collegano al porto del Pireo e alla maggior parte delle isole dell'Egeo. Con il traghetto si arriva facilmente anche in Turchia, con un viaggio in realtà meno impegnativo rispetto a quello necessario per raggiungere l'Attica: la tratta Pireo-Rodi può infatti durare anche più di dieci ore.


DEBUG INFO:

Market: it

Page generated: 24.05.2017 23:09:06

TrackingEnabled: True

CachingEnabled: True

Page id: 45

ExpediaTracking s_exp.pageName: MEDIAL/vacanze-mare/mediterraneo/grecia/rodi